Parlamento europeo condanna Mondiali in Qatar: “corruzione e diritti umani violati”

Gli eurodeputati hanno chiesto alla Fifa e al Qatar di risarcire tutte le vittime dei preparativi

Il Parlamento europeo ha condannato i Mondiali in Qatar e ha chiesto alla Fifa e al Qatar di risarcire tutte le vittime occorse durante i preparativi dei Mondiali.

Gli eurodeputati hanno chiesto al Paese di ampliare il Fondo di sostegno e assicurazione ai lavoratori in modo che vengano inclusi tutte le vittime dall’inizio dei lavori collegati alla Coppa del mondo, compresi i casi di morte e di violazioni dei diritti umani.

Nel testo, approvato per alzata di mano, il Parlamento ha sottolineato come il Qatar abbia vinto la procedura di gara in un contesto di accuse credibili di corruzione e concussione e ha esortato i Paesi Ue – soprattutto quelli con grandi lege nazionali di calcio come l’Italia, la Germania, la Francia e la Spagna – a fare pressioni sulla Uefa e sulla Fifa affinché quest’ultima realizzi riforme sostanziali.

Il Parlamento ha, poi, sottolineato la corruzione “dilagante, sistemica e profondamente radicata” all’interno della Fifa hanno fortemente biasimato la mancanza di trasparenza che ha portato alla scelta del Qatar come Paese ospitante.

di: Francesca LASI

FOTO: SHUTTERSTOCK

Lascia un commento