Ue, nulla di fatto sul price cap. Se ne riparla a Natale

EPA/JULIEN WARNAND
La commissaria europea all’Energia Simson ha annunciato il rinvio della decisione, dopo l’insoddisfazione di 14 Paesi, tra cui l’Italia, alla sua proposta

I ministri dell’Energia dovranno ridiscutere del price cap sul gas nel Consiglio straordinario del 19 dicembre. Lo prevede la commissaria europea all’Energia Kadri Simson, a margine del Consiglio straordinario a Bruxelles. «Sappiamo che c’è un altro Consiglio nella settimana di Natale, ci incontreremo lì», dice.

La dichiarazione è arrivata dopo che l’Italia e 14 altri Stati membri si sono detti contrari alla proposta della Commissione europea, perché non corrisponde a quanto si attendevano, e hanno concordato di non approvare le altre proposte dell’Esecutivo comunitario su altri temi su cui magari sono favorevoli (come gli acquisti congiunti, la solidarietà fra i paesi Ue e l’accelerazione dei permessi per le fonti rinnovabili), fino a quando non ci sarà sul tavolo un vero e proprio.

Lo ha riferito alla stampa il ministro dell’Ambiente e Sicurezza energetica, Gilberto Fratin, al suo arrivo al Consiglio Ue straordinario dell’Energia, questa mattina a Bruxelles.

LEGGI ANCHE Price cap, Pichetto: “Insoddisfatti da proposta Ue: favore a speculatori”

L’articolo Ue, nulla di fatto sul price cap. Se ne riparla a Natale proviene da Business24 La TV del Lavoro.

Lascia un commento