Siena, minorenne violentata dopo serata: 2 arresti

Due cittadini albanesi di 22 e 32 anni sono stati arrestati oggi, in esecuzione di una misura cautelare emessa dal gip presso il Tribunale di Siena, con l’accusa di violenza sessuale di gruppo nei confronti di una ragazza minorenne.

I fatti si riferiscono ad alcuni mesi fa. Dalle indagini, avviate in seguito alla denuncia presentata dalla ragazza al commissariato di Poggibonsi (Siena) sarebbe emerso che, dopo una notte trascorsa in un locale della Valdelsa, tra consumo di droga e alcool, approfittando dello stato di ubriachezza della minorenne, i due indagati avrebbero abusato di lei all’interno di un’auto, parcheggiata poco distante dall’ingresso del locale. La giovanissima, dopo la violenza subita, sarebbe poi stata accompagnata dai due giovani nei pressi della sua abitazione e lì lasciata in pessime condizioni psicofisiche.

L’emissione delle due misure, spiega una nota della Questura diffusa su autorizzazione della Procura, è “conseguente alla meticolosa ricostruzione dei fatti avvenuta tramite l’attenta visualizzazione di oltre cento ore di filmati estrapolati dai vari circuiti di videosorveglianza della zona interessata. Le attività, che hanno impegnato, giorno e notte gli uomini e le donne del Commissariato di Poggibonsi, per diversi giorni, hanno permesso di individuare i due indagati e ricostruire i fatti”. I due indagati, dopo l’arresto, sono stati condotti al carcere di Santo Spirito di Siena, in attesa degli arresti domiciliari presso le rispettive abitazioni, con l’applicazione del braccialetto elettronico.

 

Lascia un commento