Elezioni: Conte, logica voto utile è di convenienza. Io chiedo voto giusto

Roma, 13 set. (LaPresse) – “Non accetto la logica del voto utile perché dietro tradizionalmente c’è una logica mistificatoria nei confronti degli elettori perché si cerca di catturare il loro voto dicendo ‘vota me perché è più conveniente’. Voto utile quindi uguale a convenienza, ma non si capisce da quale punto di vista. Io dico ai cittadini di dare il voto giusto, di stare dalla parte giusta”. Lo ha detto il presidente del M5s, Giuseppe Conte, intervistato nello Speciale elezioni di LaPresse. “Al Sud in questo momento ci accreditano come la prima forza politica, anche per quanto riguarda i collegi uninominali – aggiunge -. Si davano tutti per persi, tutti ormai del centrodestra, invece le ultime proiezioni ci danno molto competitivi. Se i cittadini vogliono dare a noi un voto giusto quindi è chiaro che il cappotto del centrodestra di cui tanto si parla non si potrà mai realizzare”.

Lascia un commento