La Vedovella tornerà verde: la vittoria dei cittadini

Bergamo. La Vedovella tornerà di colore verde abbandonando il grigio imposto da un recupero del centro cittadino. Vittoria quindi della petizione online (650 firme raccolte in tre giorni) e della sollevazione social che ha spinto Palazzo Frizzoni a tornare sui suoi passi.

LA VITTORIA DELL’AVVOCATO SAITA
A sollevare la questione era stato l’avvocato Marco Saita con una petizione on line (leggi qui).
È lo stesso Saita a postare sui sociale: “Mi piace lo zampillare dell’acqua di mattina. Un’estate a Bergamo raccogliemmo firme per settantadue ore e, morti di caldo, senza farci troppe illusioni, tornammo alla Vedovella. Non trovammo più alcun grigio, né topo né Londra. Ma rivedemmo quel verde… brillante come la speranza. La Vedovella tornata al suo colore zampillava di… di vittoria.
Prima o poi questa siccità finirà”. Grazie a tutti quelli che hanno sostenuto la petizione. Grazie (mi sanguina la lingua…) all’Amministrazione per essere tornata sui suoi passi, questa volta, ascoltandoci. È tempo di brindare. Offro da bere a tutti al Drago Verde”.

IL PRECEDENTE DI PIAZZA DANTE

L’avvocato Saita non è nuovo a queste battaglie sul centro cittadino. All’inaugurazione della rimessa a nuovo di Piazza Dante si era presentato vestito da albero, manifestando contro il taglio di tutti gli alberi che abbellivano la piazza.

Lascia un commento