Quali sono i fattori che influenzano la quotazione di Cardano? Fino a dove può arrivare questa criptovaluta?

Cardano è una criptovaluta studiata a tavolino, una creazione “di laboratorio” in cui scienziati, come per un novello Frankenstein, hanno preso il meglio di alcune delle criptovalute più famose, al fine di creare qualcosa di unico e migliorativo.

Questa ibridazione con cui è stata creata questa moneta è uno dei punti di forza della quotazione Cardano.

Quotazione Cardano, scopriamo meglio questa moneta

Moneta creata ad hoc prendendo il meglio delle funzionalità di Bitcoin ed Ethereum e miscelandole in un’unica valuta, questo e molto di più è Cardano.

ADA, la criptovaluta di Cardano prende infatti il sistema di deposito del valore da Bitcoin, a cui aggiunge la premiata e molto amata funzionalità degli smart contract tipica di Ethereum.

Cardano è una criptovaluta giovane, ma che si è affermata da subito, entrando in poco tempo nella top-10 delle criptovalute con maggior capitalizzazione al mondo

Cardano, anima italiana e tecnologia giapponese

Il nome di questa blockchain è un omaggio a un nostro connazionale. Girolamo Cardano era infatti uno studioso, scienziato e statistico della probabilità vissuto nel sedicesimo secolo.

Cardano è italiana solo di nome però, visto che le radici di questa criptovaluta vengono dal Sol Levante. In Giappone Cardano ADA ha infatti mosso i primi passi e ottenuto la prima consacrazione, che ha portato poi la stessa a dominare completamente il mercato giapponese e molti mercati asiatici limitrofi.

Una diffusione così elevata che si riscontra anche nel fatto che questa moneta in Giappone ma non solo presenta anche degli ATM installati nelle città, al fine di permettere il ritiro diretto della criptovaluta.

Per tutti gli altri paesi e per un uso digitale di questa criptovaluta, il miglior sistema è sempre quello dei Crypto Exchange, come ad esempio KuCoin, che permettono transazioni in tempo reale su questa moneta.

Cardano Vs Ethereum

Ispirandosi a Ethereum e in particolare alla vincente idea degli Smart Contract, Cardano si va a porre come concorrente diretto della stessa. Una concorrenza che parte anche dai creatori della stessa, visto che uno deipadri fondatori di Cardano proviene proprio dal board di Ethereum.

Cardano Vs Bitcoin

Ispirata come molte delle alt-coin a Bitcoin, Cardano è immediatamente andata allo scontro con la stessa. Le due monete condividono infatti alcune caratteristiche, come ad esempio il sistema della blockchain e la completa anonimità.

Le due valute si differenziano però in altri aspetti importanti, uno di essi è l’algoritmo utilizzato dalla moneta stessa. Cardano si basa su un algoritmo di tipo PoS (Proof of Stake) versione evoluta, visto che è meno dispendiosa e più rapida del PoW (Proof of Work) da sempre criticato per un dispendio energetico molto alto.

Investire su Cardano

La missione d’ibridazione del meglio delle due monete più famose al mondo sembra riuscita. Cardano è una moneta con caratteristiche molto interessanti che sono state apprezzate dal mercato.

Questo apprezzamento è stato notevole, portando Cardano in poco tempo a guadagnare valore e a scalare posizioni nella classifica delle criptovalute con maggior capitalizzazione.

Cardano e conseguentemente ADA vengono anche apprezzate per la loro interfaccia user friendly che rende l’investimento e la gestione di questa moneta facile da effettuarsi e capirsi.

Alla data odierna Cardano deve ancora fare molta strada per competere direttamente con Bitcoin ed Ethereum, soprattutto sotto l’aspetto tecnologico e del marketing, ma le premesse sono molto buone, ed entrare prima di un’eventuale “esplosione” della moneta potrebbe essere un’ottima idea d’investimento a medio e lungo termine.

Servirà la pazienza che è servita agli utenti di Bitcoin che hanno atteso quasi dieci anni prima di veder crescere in maniera vertiginosa il valore del Bitcoin o il percorso di Cardano sarà più breve?

Lascia un commento