Immigrazione: nuovo sbarco autonomo nel Reggino. Arrivati altri 74 migranti

Nuovo sbarco di migranti, ieri, lungo la fascia costiera jonica della provincia di Reggio Calabria. Stavolta si e’ trattato di uno sbarco “autonomo” e i migranti, partiti dalla Turchia, sono arrivati nella frazione Spropoli del comune di Palizzi dove si sono arenati sulla battigia a bordo di una barca a vela di circa 12 metri. In 74, di varie nazionalita’, sono poi scesi a terra. Tra loro una sola donna e 73 uomini alcuni dei quali minori non accompagnati. A lanciare l’allarme sono stati alcuni bagnanti che si trovavano sulla spiaggia e hanno assistito all’arrivo della barca a vela fino a riva. Sul luogo si sono recati gli agenti della Polizia di Stato del commissariato di Condofuri, i militari della Guardia Costiera di Reggio Calabria e alcuni amministratori del Comune di Palizzi tra cui il sindaco, Umberto Felice Nocera. Dopo i primi soccorsi i migranti sono stati trasferiti nel palazzetto dello sport di Palizzi e sottoposti dal personale medico dell’Azienda sanitaria provinciale reggina al test del tampone molecolare. In diversi migranti sono stati riscontrati casi di scabbia. Non appena saranno ultimate le procedure di identificazione e fotosegnalamento da parte degli agenti dell’ufficio stranieri della Questura di Reggio Calabria, i migranti, su disposizione della Prefettura reggina, saranno trasferiti nei prossimi giorni in strutture di prima accoglienza piu’ adeguate. Con lo sbarco di Spropoli di Palizzi e’ salito a 37 il numero di arrivi di migranti nella sola striscia di costa della Locride in questi otto mesi e mezzo del 2022.

L’articolo Immigrazione: nuovo sbarco autonomo nel Reggino. Arrivati altri 74 migranti proviene da IlDispaccio.

Lascia un commento