Storia a lieto fine: ritrovata viva la donna scomparsa all’Elba

Storia a lieto fine: dopo ore e ore di ricerche la donna scomparsa all’Elba è appena stata ritrovata viva. 

Donna scomparsa all’Elba: il cane ritrovato morto su una scogliera

Marina Micalizio, figlia di Pippo, il noto poliziotto anti mafia, era in mare, infreddolita, vicino agli scogli.

In giornata era stato ritrovato morto il suo cane, e vicino al corpo senza vita del 4 zampe erano stati rinvenuti alcuni effetti personali, tra cui il cellulare. Elementi, questi, che avevano fatto temere il peggio.

Soccorsa, è stata portata al pronto soccorso dell’ospedale di Portoferraio. Attivato anche il Pegaso, per un eventuale trasferimento all’ospedale di Livorno.

Il marito aveva presentato denuncia di scomparsa in caserma dai carabinieri.

In campo, per ritrovare la scomparsa una task force: sia l’elicottero Drago, i cinofili, i sommozzatori, molte associazioni di volontario del posto, la capitaneria di porto, i carabinieri e la guardia di finanza. Il ritrovamento della donna è avvenuto dopo ben 36 ore dalla scomparsa

La Micalizio e il marito, residenti, erano in vacanza nella loro casa all’Elba.

Il cane, da quanto emerso dalle prime ipotesi, sarebbe morto annegato. Probabile che il 4 zampe venga sottoposto ad accertamenti veterinari.

 

Lascia un commento