Polizia israeliana uccide 21enne palestinese

Secondo le fonti israeliane il giovane avrebbe tentato di accoltellare gli agenti di polizia

Ancora sangue palestinese su Gerusalemme. La vittima è un 21enne, Mohammed Shaham, che è stato freddato dalle forze israeliane.

Secondo le fonti di Israele il giovane avrebbe cercato di accoltellare gli agenti di polizia durante un’operazione a Gerusalemme Est, mentre la famiglia di Shaham ha dichiarato all’agenzia di stampa Wafa che il 21enne è stato colpito alla testa nell’abitazione della sua famiglia.

La polizia israeliana ha inoltre sostenuto che stava compiendo un’operazione notturna per individuare possibili armi nel quartiere di Kafr Aqab.

di: Flavia DELL’ERTOLE

FOTO: EPA/ABIR SULTAN

Lascia un commento